Barcolobo

Il weekend più bello della stagione l’abbiamo trascorso al cospetto del Pizzo Badile. Montagna poderosa, disegna nel blu del cielo una skyline dal fascino senza uguali e – nonostante l’imponenza – non è mai inquietante. Tantissime cordate si sono avventurate come noi sulle sue storiche pareti e non è stato difficile incontrare vecchie conoscenze e fare nuove interessanti amicizie. Non abbiamo chiuso la via ma non siamo troppo delusi: sappiamo che il Pizzo Badile sarà lì ad aspettarci – rassicurante – ancora per lungo tempo.

Abbino a questa cima il vino spagnolo Barcolobo di Finca la Rinconada (2013). Viño tinto color rubino compatto e bottiglia “imponente” – si tratta di una magnum – in realtà si dimostra subito affabile (nota bene: anche nel prezzo!). Al naso ventate di frutta rossa e frutta sotto spirito, un’anima vegetale (nel blend c’è anche il Cabernet Sauvignon) e tabacco. Mandorla amara, canfora e un tocco vanigliato si traducono in un irresistibile ricordo della storica colla cocoina. In bocca è pieno, morbido e conferma il naso nel finale leggermente amarognolo. Vino equilibrato e importante che ha ancora una lunga vita davanti a sè.

barcolobo2013

copyright © 2016 degustarmontagne.com – tutti i diritti riservati – all rights reserved

Annunci